Solennità del Corpus Domini 2019

SANTA MESSA E PROCESSIONE EUCARISTICA
NELLA SOLENNITÀ DEL SANTISSIMO CORPO E SANGUE DI CRISTO

La domenica che segue la solennità della santissima Trinità la Chiesa celebra la solennità del sacratissimo Corpo e Sangue del Signore. La festa, estesa nel 1264 da papa Urbano IV a tutta la Chiesa latina, da una parte costituì una risposta di fede e di culto a dottrine ereticali sul mistero della presenza reale di Cristo nell’Eucaristia, dall’altra fu il coronamento di un movimento di ardente devozione verso l’augusto Sacramento dell’altare. La processione nella solennità del Corpo e Sangue di Cristo è, per così dire, la “forma tipo” delle processioni eucaristiche. Essa infatti prolunga la celebrazione dell’Eucaristia: subito dopo la Messa, l’Ostia, che in essa è stata consacrata, viene portata fuori dall’aula ecclesiale perché il popolo cristiano «renda pubblica testimonianza di fede e di venerazione verso il santissimo Sacramento».                                                                      
(Direttorio su Pietà Popolare e Liturgia)

Domenica 23 giugno 2019 Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, alle ore 18.00, l’Arcivescovo Mons. Francesco Nolè celebrerà la Santa Messanella Chiesa Cattedrale.Presiederà quindi la Processione Eucaristica che, partendo da piazza Duomo e proseguirà per Corso Telesio, PiazzaValdesi, Ponte Mario Martire, Via Sertorio Quattromani, Piazza dei Bruzi, CorsoUmberto, Via Montesanto, Piazza Scura, Via Arabia,  raggiungeràla Parrocchiadi Santa Teresa dove all’interno l’Arcivescovo terrà l’omelia e impartirà la Benedizione Eucaristica .        

Tutti i fedeli delle Comunità parrocchiali della Città di Cosenza sono invitati a partecipare a questo importante momento di vita ecclesiale, soprattutto i giovani, i genitori, i catechisti e i bambini che in questo anno hanno ricevuto la prima comunione e che parteciperanno indossando la tunica di prima comunione.

* * *

La Processione, aperta dal ministro che porta la Croce accompagnato da due ministri con i ceri accesi, si snoderà nel seguente ordine: Associazioni o Movimenti in divisa (Es. Scouts o  UNITALSI. Gli aggregati ai Terz’ordini, ad eventuali Confraternite eucaristiche e all’Apostolato della Preghiera sfilano davanti al SS.mo Sacramento solo se in divisa o con il proprio scapolare, altrimenti seguono con gli altri fedeli), Ragazzi e ragazze di Prima Comunione con la loro tunica, Ministranti, Religiose, Religiosi in abito corale, Diaconi con camice e stola bianca, Sacerdoti con cotta e stola o camice e stola bianca, Canonici del Capitolo Cattedrale in abito corale.

I fedeli delle Parrocchie e gli appartenenti ad altre Associazioni e Movimenti ecclesiali seguiranno il Santissimo Sacramento.

Si invitano inoltre i fedeli che si trovano lungo il percorso della Processione a riscoprire la bella consuetudine di esporre drappi e lumi alle finestre o sui portali davanti ai quali passa il SS.mo Sacramento.

Si ricorda che nel pomeriggio di domenica 23 giugno sono sospese tutte le celebrazioni nelle chiese della città di Cosenza. Oltre alla messa presieduta dall’Arcivescovo sarà celebrata un’altra messa a conclusione della processione nella chiesa di Santa Teresa.

Si avvisino per tempo i fedeli invitandoli a partecipare a questa pubblica testimonianza di fede cattolica.

Cosenza, 13 giugno 2019

L’Ufficio Liturgico Diocesano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.